Per contatti filomar@filodipace.it

Archivio didattico

 

PinocchioDivAlfabetiere DivSfoglia

 

L’alfabetiere, quale che sia il metodo prescelto per l’insegnamento della lettura e della scrittura, è considerato comunque uno strumento indispensabile nella prima fase dell’apprendimento e, almeno nei primi due anni della scuola primaria, viene affisso alle pareti dell’aula per poter essere rapidamente consultato.

Il problema è che spesso gli alfabetieri, in dotazione con il libro di testo, sono costituiti da immagini a dir poco obsolete; nei rari casi in cui la grafica appare più curata ed accattivante resta comunque il dubbio relativo all’identificazione dei bambini con quelle illustrazioni ed alla risonanza emotiva e quindi cognitiva delle parole scelte per memorizzare segni e suoni.

Per soddisfare questa esigenza, la soluzione più efficace è quella di far disegnare l’alfabetiere ai bambini stessi, rispettando alcuni passaggi  che richiederanno ovviamente un certo tempo di esecuzione (speso comunque per una buona Educazione allImmagine) ma offriranno il piacevole risultato, per gli adulti, di avere sotto gli occhi un po’ di ‘arte’ infantile e, per i bambini, di potersi riconoscere nel proprio lavoro, (reso pubblico e valorizzato), svolto da ciascuno individualmente ma condiviso con i compagni prima nella scelta delle parole da rappresentare e poi nella loro fruizione quotidiana: un alfabetiere  su misura per contribuire  a rappresentare e far percepire la lingua
non come un oggetto estraneo e distante ma come una cosa viva da maneggiare e fare propria.

Istruzioni per l’uso

Adiv Marta 2001

Cdiv Mirco 2001

Rdiv Oleg 2001

 

  • Far cercare ai bambini (con le modalità ed i tempi che si ritengono più opportuni) le parole preferite e ritenute più adatte a rappresentare i vari suoni
  • Affidare a ciascun bambino (nessuno escluso) la realizzazione di un’immagine
  • L’esecuzione di ciascun disegno verrà effettuata su di un foglio A4 (in verticale) di cui sarà stata preventivamente piegata (e nascosta sul retro) una parte (una fascia di cm. 6 di altezza)
  • Bisognerà insistere con i bambini perché ‘aggrediscano’ il riquadro a loro disposizione con una figura grande che occupi tutto lo spazio e si possa vedere da lontano colorando pazientemente magari a più riprese (con dei pennarelli grossi) tutto lo sfondo
  • Terminato il lavoro dei bambini inizierà…quello dell’insegnante: sulla parte sottostante del foglio  (precedentemente piegata e lasciata in bianco) andrà scritta in stampato (maiuscolo) la parola con l’iniziale evidenziata in rosso
  • Il foglio completato verrà quindi incollato su cartoncino di un determinato colore (a scelta) per le vocali e di un differente colore per le consonanti
  • Con un cartoncino 50x70 (diviso a metà) si potranno realizzare due ‘pezzi’ di alfabetiere (35x50)
  • Agli angoli si scriverà la lettera nelle quattro forme canoniche..

 

Alfabetiere